Focus

La mela

Frutto dal sapore particolarmente gradevole, la mela, oltre ad avere un forte valore simbolico, gode anche di grande fama, tramandata sia dalla tradizione biblica che dalla mitologia.

Appartiene alla famiglia delle Rosacee e il suo albero, che può raggiungere fino agli 8 metri d’altezza, è il melo, originario dell'Asia centrale la cui comparsa risale al Neolitico. È presente attualmente con circa 2000 varietà.

La mela si è diffusa, attraverso il Medio Oriente, dapprima in Egitto lungo la valle del Nilo e, successivamente, in Grecia. Grazie alle conquiste dell’Impero Romano giunse in Occidente e da qui, in tutta l’Europa continentale.

Oggi il melo è l’albero più coltivato nel mondo, non solo per la bontà dei frutti ma anche per la loro facilità di trasporto e conservazione.

Tra le varietà di mele più comuni troviamo la mela Fuji, la mela rossa, la mela gialla, la mela verde e la mela renetta.

Per circa l'85% del loro peso le mele sono costituite da acqua. La restante parte è costituita soprattutto da carboidrati e da Vitamine, tra cui la vitamina A, E, C. Numerosi sono i suoi utilizzi industriali: vengono impiegate per i dolci, per la produzione di succhi, liquori e creme. Nella nostra penisola la produzione di mele è abbondante e di ottima qualità.

Il famoso detto popolare “Una mela al giorno leva il medico di torno” ha un fondamento di verità: la mela è considerata infatti un rimedio per tantissimi problemi. Questo frutto contiene pochissime proteine e i grassi sono quasi assenti. È un frutto ricco di vitamina B1, che combatte inappetenza, stanchezza e nervosismo e la B2 che facilita la digestione, protegge le mucose della bocca e dell’intestino e rinforza capelli e unghie. Ma i pregi della mela non finiscono qui. Essa è ben tollerata dai diabetici perché ha pochi zuccheri e contiene circa il 2% di fibre tra cui la pectina.

Sono quattro le mele che hanno fatto la storia: la mela che fece cadere in tentazione Adamo ed Eva dando origine al peccato originale; la mela d'oro che Paride diede in premio ad Afrodite poiché era, secondo lui, la più bella dea dell'Olimpo; la mela posta sulla testa del figlio di Guglielmo Tell affinché egli la colpisse con una freccia; la mela che, secondo la tradizione, cadde in testa a Isaac Newton facendogli intuire la legge di gravitazione universale.

Correlati

Quanti pomodori esistono?

Sono arrivati a circa 75 mila le tipologie di pomodoro ufficialmente riconosciute: una cifra enorme, e pensare che circa 300 tra questi sono [...]

SCOPRI
Un Programma Europeo

Oltre 30 milioni di alunni in tutta l'UE ricevono frutta e verdura grazie al Programma europeo Frutta e verdura nelle scuole.

Oltre alla [...]

SCOPRI
Frutta e verdura a scuola!

Il Programma Frutta e verdura nelle scuole distribuisce: pere, mele, arance, pesche, kiwi, albicocche, mandarini, fragole, mirtilli, carote e [...]

SCOPRI
Buone abitudini a merenda!

Bambini, avete mai visto come nascono e crescono i frutti e la verdura che mangiate e che vi portiamo a scuola?

No? Allora scopriamolo [...]

SCOPRI
Lotti di distribuzione

Il Programma Frutta e verdura nelle scuole è destinato agli alunni delle scuole primarie di età compresa tra i 6 e gli 11 anni.
L’obiettivo [...]

SCOPRI
I numeri del progetto

Il Programma Frutta e verdura nelle scuole ha visto, nell’anno scolastico 2018/2019, 5290 plessi scolastici coinvolti, con 46301 classi e 858596 [...]

SCOPRI
Giallo estate!

D’estate, a causa del caldo torrido, è importante bere a sufficienza.

Ci si può dissetare in tanti modi. La frutta e la verdura possono [...]

SCOPRI
L’anguria: il frutto dell’estate

L’anguria è l’emblema dell’estate, conosciuta anche con il nome di cocomero, è facile trovarla sulle nostre tavole da giugno a settembre.

[...]

SCOPRI
Una mela al giorno toglie il medico di torno!

La mela è lo spuntino ideale per eccellenza.

Facile da mangiare in ogni occasione, intera a morsi oppure tagliata a spicchi, con o senza [...]

SCOPRI
Uva per ogni occasione

Sapevi che le varietà di uva sono tantissime?

Esistono infatti oltre 8000 varietà di uva in ogni parte del pianeta. Sono due le categorie [...]

SCOPRI
Non è estate senza albicocche!

Sembra incredibile ma esistono centinaia di varietà diverse di albicocche: trecento quelle catalogate in Italia, anche se ci appaiono tutte uguali [...]

SCOPRI
Fragole di bosco

La Fragaria vesca, nota comunemente come “fragola di bosco”, è una pianta perenne.

In Italia nasce spesso spontaneamente nei [...]

SCOPRI