Sicurezza

Come scegliere frutta e verdura e come conservarle per mantenere al meglio le caratteristiche nutrizionali e organolettiche.

Frutta e verdura sono particolarmente importanti per una sana alimentazione, tanto che le raccomandazioni dei nutrizionisti suggeriscono di assumere giornalmente almeno cinque porzioni tra frutta e verdura, meglio se di colori diversi (rosso, giallo–arancio, verde, bianco, blu-violetto) nei diversi pasti, dalla prima colazione, agli spuntini e alle merende, oltre che ovviamente a pranzo e a cena.

Verdura e frutta sono alimenti importantissimi perché ricchi di acqua, di fibra, di vitamine e di sali minerali. Saziano con poche calorie e con pochi grassi, se non quelli necessari per il condimento, e per questo il loro consumo protegge da malattie croniche come tumori e malattie cardiovascolari. Sono anche un valido aiuto per tenere sotto controllo il peso, proprio grazie al loro scarso apporto calorico e all’elevato potere saziante. Frutta e verdura hanno una presenza rilevante di alcune vitamine (C, A, B1, B2, K, E) e di sali minerali (fosforo, potassio, ferro, rame); contengono anche zuccheri in quantità variabile, poche proteine e quasi nessun tipo di grassi. Attenzione, lo stesso non vale per la frutta secca.

È preferibile consumare i prodotti ortofrutticoli secondo una "logica" stagionale, imparando a scegliere, se e quando possibile, prodotti di provenienza locale o nazionale, dal momento che, meno tempo passa tra la raccolta dei vegetali e il momento del consumo, più l’esperienza sensoriale sarà appagante.

Frutta e Verdura dalla A alla Z

Impariamo a conoscere la frutta e la verdura.

Scopri

I consigli dello Psicologo

Frutti saporiti. Per la vita e per lo stile di vita.

Scopri