Sostenibilità

Il termine “filiera” indica tutto il percorso che compie un particolare prodotto per arrivare al consumatore: dal campo alla tavola. Questo percorso, però, deve essere sempre più rispettoso dell’ambiente, considerando tutte le fasi, da quella agricola della produzione fino al trasporto e alla distribuzione (refrigerazione, imballaggi, ecc..).

Un’agricoltura che utilizza in modo indiscriminato prodotti chimici di sintesi per aumentare la produttività del terreno, uccidere gli insetti nocivi ed eliminare le erbe infestanti, con il tempo diventa fortemente dannosa per l’ambiente. Per fortuna, il mondo agricolo si sta indirizzando, sempre di più, verso una agricoltura sostenibile o meglio ancora ecocompatibile, che punta anche alla qualità del prodotto, oltre che alla quantità, per soddisfare le esigenze di un consumatore sempre più sensibile alla conservazione ambientale e sempre più attento alle tematiche di risparmio energetico e di smaltimento degli imballaggi. Certamente le abitudini di vita e le scelte alimentari hanno grande influenza e possono produrre gravi ripercussioni sull’ambiente: scegliere prodotti locali a “filiera corta”, meglio se biologici o a lotta integrata, contribuisce anche a rispettare l’ambiente.

I prodotti a lotta integrata e quelli definiti comunemente biologici sono ottenuti con tecniche più vicine a quelle tradizionali o almeno più rispettose dell’ambiente e del benessere animale, dove viene escluso o limitato a pochi casi l’utilizzo di sostanze chimiche di sintesi, tipo fitofarmaci e antiparassitari, o di additivi come conservanti, coloranti, esaltatori di sapidità e simili.

Frutta e Verdura dalla A alla Z

Impariamo a conoscere la frutta e la verdura.

Scopri

I consigli dello Psicologo

Frutti saporiti. Per la vita e per lo stile di vita.

Scopri